ARVAtec NEWS

Saremo presenti a EIMA 2016

Saremo presenti a EIMA 2016

 

 Per toccare con mano tutte le nostre novità:


Venite a trovarci al PADIGLIONE 25 BIS stand B/28

 

 

 

Introduzione all’Agricoltura di Precisione 

 L'agricoltura di precisione è una strategia gestionale dell'agricoltura che si avvale di moderne strumentazioni ed è mirata all'esecuzione di interventi agronomici tenendo conto delle effettive esigenze colturali e delle caratteristiche biochimiche e fisiche del suolo.


Come si introduce in un’azienda agricola?
L’approccio all’agricoltura di precisione può avvenire da diverse direzioni. In relazione alle diverse tipologie di azienda noi consigliamo punti di partenza diversi per raggiungere in ogni caso l’obiettivo: aumentare redditi e ridurre gli sprechi.

I punti di partenza:


1- La guida assistita (automatica)

Questo è sicuramente l’aspetto più conosciuto ed affermato nel mondo agricolo. Attraverso un ricevitore GNSS che aggancia satelliti di diverso nome (GPS, GLONASS, EGNOS, TERRASTAR) si possono reaggiungere precisioni elevatissime in quasi ogni condizione a tutto vantaggio degli agricoltori che vorranno sfruttarli. Grazie all’ausilio di guide automatiche si hanno risparmi di combustibile nell’ordine del 10-15% ed un generale aumento delle velocità di lavoro (dati Università di Padova)

Guida automatica elettrica  - Ontrac3

Guida automatica idraulica - SteerCommand

 

2- La raccolta dati

La raccolta dati è fondamentale in Agricoltura di Precisione. Questa avviene tramite la guida automatica (gestione di confini, linee di guida, macchinari) o attraverso sensori dedicati che possono essere montati su mietitrebbie (produzione, umidità alla raccolta) o attraverso sensori dedicati (letture NDVI/NDRE, mappature del suolo).

Ma la domanda che ci viene posta spesso è: “a cosa mi serve la raccolta dati?”
A molto, moltissimo.
Il corretto utilizzo delle informazioni può consentire ad un’azienda di limitare moltissimo il calpestamento, ridurre movimenti inutili, razionalizzare le concimazioni, la semina e l’irrigazione.
Per arrivare a questi livelli sono necessari anni ma, come ben sa l’Agricoltore (con la A maiuscola), i traguardi in agricoltura si raggiungono solo con anni di esperienza e con il giusto supporto.

Kit per mietitrebbie  - Yield monitoring

Kit NVI/NDRE  - OptRx

 

3- Il controllo delle attrezzature

La gestione del parco attrezzi è fondamentale per raggiungere l’obiettivo dell’Agricoltura di Precisione. E’ bene sempre tenere a mente che, una volta raccolti i dati dalla mietitrebbia, devono poter essere utilizzati anche sullo spandiconcime cosi come sulla seminatrice o sulla botte da diserbo. Come? Con strumentazioni complete che possano eseguire tutte le operazioni di nostro interesse. A volte, come ben sa l’Agricoltore, spendere qualcosa in più su un’attrezzatura porta a spendere meno sul lungo periodo. I monitor AgLeader, per esempio, coprono tutte le funzioni necessarie in Agricoltura di Precisione potendo contare sia sulla compatibilità ISO sia su centraline da installare sugli attrezzi ancora non aggiornati.

Perchè compatibilità?

Nel caso di una semina su strip Till per esempio dovremo poter eseguire le “strisciate”, magari concimare e successivamente seminare. Siamo sicuri di poter gestire le linee di guida tra i nostri mezzi? L’assistenza in questo caso è tutto!

Kit controllo seminatrici – Seed Command

Kit spandiconcime – DirectCommand

Kit per botti da diserbo o spandiliquame – ISO Liquid

 

 

Sviluppiamo da oltre 10 anni strategie per l’Agricoltura di Precisione insieme a voi Agricoltori.

ARVA = campo                 tec = tecnologia

 

 

Padiglione 25Bis Stand B28

 



Saremo presenti a EIMA 2016 Saremo presenti a EIMA 2016
Saremo presenti a EIMA 2016 Saremo presenti a EIMA 2016






weblance